Skimmia japonica

Skimmia

Richiede cure normali

Un incontro perfetto con…
Visualizza tutti i vasi abbinati

Maggiori informazioni su questa pianta
Per saperne di più su questa pianta

Ama un terriccio leggermente acido e una posizione a mezz'ombra
Ulteriori consigli per la cura

Sta bene sia in casa che all'esterno
Ulteriori informazioni sul posizionamento

Semplice da moltiplicare per talea
Ulteriori informazioni sul rinvaso

Informazioni sulla pianta

Informazioni generali

Una presenza diffusa in molti giardini: la Skimmia japonica. Questo arbusto sempreverde, resistente al freddo invernale e dal portamento compatto si mette in bella mostra ogni stagione. In estate inoltrata appaiono i primi boccioli e le prime bacche, in primavera i fiori sbocciati diffondono un profumo fresco. Oltre che in giardino, puoi coltivare la Skimmia anche in vaso, sul terrazzo o sul balcone.

Cura

Per dare il meglio di sé la Skimmia richiede un terriccio leggermente acido. E' sufficiente annaffiare di tanto in tanto. E' importante provvedere ad un buon drenaggio, per far sì che dopo un acquazzone l'acqua superflua possa defluire facilmente. Non occorre potare la Skimmia. Vuoi comunque mantenere intatta la forma a sfera della pianta? Puoi praticare una leggera potatura, di preferenza in primavera.

Posizionamento

Alla Skimmia piace una posizione a mezz'ombra, dove riceva il sole mattutino. E' bene evitare l'esposizione prolungata al sole diretto. La Skimmia è una pianta molto forte, che resiste al freddo invernale, e può tranquillamente svernare all'esterno.

Rinvaso

La Skimmia è semplice da propagare per talea. Ti consigliamo di prelevare talee di dieci centimetri e di metterle a dimora in agosto o in settembre, per ottenere il risultato migliore. Puoi anche usare i semi delle bacche per far crescere nuove piantine di Skimmia. Non occorre il rinvaso, tranne quando la pianta è diventata troppo grande per il vaso.