Buxus sempervirens

Bosso

Richiede molta cura

Un incontro perfetto con…
Visualizza tutti i vasi abbinati

Maggiori informazioni su questa pianta
Per saperne di più su questa pianta

Richiede annaffiature sufficienti, va potato due volte all’anno
Ulteriori consigli per la cura

Ama stare all’aperto
Ulteriori informazioni sul posizionamento

La pianta va rinvasata quando inizia a perdere la sua bellezza
Ulteriori informazioni sul rinvaso

Informazioni sulla pianta

Informazioni generali

Il Buxus sempervirens, oppure bosso, è la pianta ideale per la formazione di siepi basse, con cui creare divisori in giardino o da sagomare per ottenere svariate forme. Il bosso riveste questo ruolo fin dai tempi degli antichi Romani. Non per nulla la pianta è molto diffusa nei giardini di diversi castelli famosi.

Cura

Per far crescere al meglio il bosso è importante annaffiarlo con regolarità e coltivarlo in un terriccio a contenuto sufficiente di calcio. Il bosso va tenuto lontano dalle piante acidofile. Le concimazioni, il ferro e il magnesio contribuiscono alla bellezza della siepe, come anche le potature di manutenzione, che vanno eseguite ogni sei mesi.

Posizionamento

Il bosso preferisce stare all’esterno. L’atmosfera in casa è semplicemente troppo secca per questa pianta. All’aria aperta il Buxus è nel suo elemento naturale. E’ importante riparare la pianta dall’esposizione prolungata alla luce solare diretta.

Rinvaso

In inverno è consigliabile trasferire gli esemplari coltivati in vaso in un luogo riparato. Anche se resistono bene al freddo invernale, i bossi in vaso sono più sensibili alla disidratazione. Il Buxus sta perdendo la sua bellezza? Bisogna trapiantarlo in un contenitore più capiente, in cui la pianta potrà affrontare un futuro verde, pieno di salute.