Fine estate e autunno nell'orto

Ben jij na de vakantie nog heerlijk aan het nagenieten in de moestuin? Of zit jij met je hoofd al in het najaar en denk je dat er niks meer te doen is aan klusjes? Ook in de komende periode is er nog genoeg werk te doen. In deze blog laat ik je zien wat je in de nazomer nog kan laten groeien en bloeien in jouw eigen moestuin. Van binnen en buiten zaaien tot tips over de verzorging. Zo geniet je heel het jaar van een verse oogst.

Oogsten in de moestuin

Dit seizoen is er nog volop te oogsten. Hieronder vind je een aantal soorten die bij mij in de tuin te vinden zijn:

Tomaten

In september zijn er nog voldoende zonuren om de tomaten die nu nog groen zijn, rood te laten kleuren (of de kleur van het tomatenras). Warmte en zon zijn echt belangrijk bij tomaten. Zijn de tomaten nog niet rood gekleurd maar zakken de planten al in en zijn ze klaar? Leg de groene tomaten in een mandje of schaal naast een aantal andere rode tomaten, dan komt het helemaal goed!

Zucchine

Anche la pianta delle zucchine nel mio orto produce ancora i suoi frutti e sono buonissimi. Hai troppe zucchine? Trovo sempre che questo tipo di verdure diventi meno gustoso quando viene congelato. Di solito preparo la zuppa e poi la congelo. Questa sì che è deliziosa! 

Lamponi

Sì! I lamponi estivi continuano a produrre molti frutti e sono in arrivo i lamponi autunnali! È vero: esistono diverse varietà che producono frutti in periodi diversi. Questo è esattamente ciò che accade anche con le fragole. Quando acquisti una pianta di lamponi, presta attenzione al momento del raccolto e coordinalo con le piante che potresti già avere.

Un buon consiglio è che anche i lamponi crescono molto bene in un vaso per pomodori elho. I lamponi piantati nel terreno producono nuovi germogli ogni primavera. Questi germogli possono essere accuratamente tirati fuori dal terreno e piantati in un vaso con telaio di supporto, per guidare la crescita della pianta. Mettendo la pianta in un vaso, occuperà meno spazio nel tuo orto.

Cavolo riccio

Adoro assolutamente il cavolo riccio! È un tipico ortaggio invernale. Lo sapevi che il cavolo riccio ha davvero un sapore migliore quando arriva il gelo? Quindi suggerisco di aspettare i giorni più freddi e di lasciare che la tua pianta di cavolo riccio continui a crescere. A proposito, durante la raccolta, non è necessario rimuovere l'intera pianta dal terreno, ma puoi semplicemente raccogliere le singole foglie separatamente tagliandole. Puoi lasciare il resto della pianta per usarla per un altro pasto. La pianta continua a crescere durante l'inverno, anche se noterai che cresce meno rapidamente rispetto a quanto accade con il caldo estivo. Il cavolo riccio può anche essere coltivato in un vaso, anche se è necessario un vaso con un diametro di circa 30 cm.

Fiori

Ci sono anche molti fiori nel mio orto. Sono anche pronti per essere raccolti in questo momento. Questi fiori non sono commestibili per gli esseri umani, ma lo sono per molti insetti. Penso che questo aspetto sia altrettanto importante. Esempi di fiori adatti agli insetti che ora stanno sbocciando sono:

  • Dalia
  • Echinacea
  • Gladiolo
  • Anemone
  • Verbena
  • Poligono
  • Cosmos

Altro

Naturalmente a breve ci sarà molto altro da raccogliere nell'orto:

  • Carote
  • Barbabietole
  • Broccoli
  • Mirtilli
  • More
  • Cetrioli
  • Sottaceti
  • Zucche
  • Cipollotto
  • Uva
  • Patate
  • Finocchio
  • Tutte le erbe aromatiche

Cosa si può seminare in autunno?

In autunno e in inverno è possibile coltivare ancora molte cose sia indoor che outdoor.

Semina all'aperto

È possibile seminare e piantare all'aperto in autunno. Da metà settembre a fine ottobre è il turno dell'aglio. Se consideriamo il calendario mensile, il 10 ottobre è il momento adatto per la semina dell'aglio. Io personalmente compro sempre aglio biologico. Nella stagione successiva sarà possibile raccogliere questi bulbi d'aglio, precisamente nei mesi di giugno e luglio.

Le fave possono essere seminate anche in autunno. Precisamente nei mesi di ottobre o novembre. Il vantaggio della semina delle fave in inverno è che in primavera sono meno suscettibili all'afide del fagiolo nero. Questo animaletto può rovinare l'intero raccolto. Seminando prima, le piante sono già molto più forti quando arriva la primavera. Inoltre, potrai anche raccogliere da queste piante prima delle fave che vengono seminate in primavera, quindi direi che vale davvero la pena provare!

Ci sono anche diversi tipi di lattuga che possono essere seminate in autunno, come la lattuga invernale, la lattuga romana, la portulaca invernale, gli spinaci invernali (semina a settembre), la rucola o i cavoletti di Bruxelles invernali.

Semina all’interno

Probabilmente credi di poter seminare solo all'aperto, ma puoi anche coltivare le tue verdure e le tue erbe aromatiche all’interno. I mesi invernali sono molto adatti a questo tipo di coltivazione. La cosa più importante è assicurarsi che le piantine crescano nel giusto ambiente. Tieni a mente i seguenti suggerimenti:

  • Assicurati che le piantine non siano posizionate sul termosifone o proprio accanto alla finestra. È importante è che le piantine subiscano il minor sbalzo di temperatura possibile. Quindi la cosa migliore è assicurarsi di avere una temperatura costante.
  • La luce è molto importante. Le tue piantine hanno bisogno di almeno 8 ore di luce al giorno. Vuoi che crescano più velocemente? Allora puoi anche metterle sotto una speciale lampada per coltivazione per 12-15 ore al giorno. La collezione elho light care è perfetta per questo scopo. Hanno un timer che può essere impostato e sono ideali per i giorni più bui.
  • Anche il terreno utilizzato durante la semina o il travaso è molto importante. Durante la semina, utilizza sementi speciali e terreno arricchito. È possibile anche mescolarlo con la vermiculite in modo che il bilancio idrico sia migliore. Utilizza terreno universale o terreno per orti per il travaso. Questa tipologia di terreno contiene più concime. Le foglie diventano un po' più gialle durante l'inverno? Allora assicurati di concimare le tue piante almeno una volta. A tale scopo, ti consiglio di usare il concime liquido diluito in un po' d'acqua. In questo modo non avrai più bisogno di concimare per il resto dell'inverno.

Annaffiatura

L'annaffiatura è molto importante quando le piante crescono. Se hai appena seminato, è importante non annaffiare le piante con molta acqua tutta in una volta. Assicurati che il terreno sia umido nebulizzandolo con un nebulizzatore per piante. In questo modo, le tue piantine non verranno danneggiate.

  • Dopo che i semi sono germogliati e che alle piante siano spuntate almeno quattro foglie, anche le radici sono molto più forti. Da quel momento in poi puoi iniziare ad annaffiare le piante con un annaffiatoio. Assicurati che il terreno non sia mai troppo asciutto o troppo bagnato. Puoi testarlo mettendo le dita nel terreno:
  • Se il terreno è troppo umido, parte del terreno si attaccherà al dito. In questo caso, evita di annaffiare per un po' di tempo. Il terreno può iniziare a coprirsi di muffa, rendendo la tua pianta molto suscettibile alle malattie.
  • Se il terreno è troppo asciutto, non rimane alcuna traccia di terreno sul dito, in questo caso è necessario annaffiare.

Il terreno è perfetto quando al tatto è un po' freddo ma lo strato superiore è asciutto.

Chi è Floor?

Floor Korte, meglio conosciuta come Floors Moestuin, è esperta nel campo dell'orto. Da diversi anni è appassionata di orticoltura e ogni anno coltiva ortaggi, erbe aromatiche e frutta nel proprio orto. Non solo ispira gli altri con la sua passione per l'orto sul suo blog olandese Floors Moestuin e sulla pagina Instagram, ma ha anche scritto 2 libri sull'orticoltura sostenibile.

Foto: Floor Korte & Hanneke Arkenbout