5 piante da fiore per un caldo e accogliente giardino autunnale

Lasciandoci alle spalle le calde e afose giornate estive, siamo pronti ad accogliere a braccia aperte questo piacevole tepore autunnale. Il tempo per godersi appieno il proprio giardino in tutta la sua bellezza non è ancora finito! E anche se dovesse arrivare il freddo, armatevi di una tazza fumante di cioccolata calda e di una coperta e godetevi l’aria aperta più che potete. Naturalmente, l’ideale sarebbe che nel vostro giardino fosse rimasto qualcosa da ammirare. Queste 5 piante fioriscono fino a tardo autunno, regalandovi un po’ più di tempo da spendere all’aria aperta in un giardino dai toni caldi e accoglienti.

Crocus speciosus

Ebbene si, potete ammirare queste incantevoli piante da fiore fino in tardo autunno! Il Crocus speciosus è la sottospecie più comune del Crocus nei mesi autunnali, caratterizzata da morbidi petali blu-viola e un centro giallo zafferano. Si tratta di una pianta facile da coltivare che ama il suolo umido (non bagnato!) e tanto sole. Un fatto curioso: questa sottospecie di Crocus si moltiplica e si diffonde spontaneamente, quindi il prossimo autunno avrete ancor più fiori da poter ammirare!

Calluna vulgaris

Questa pianta tradizionalmente autunnale si trova solitamente nelle praterie e nelle brughiere, ma può essere coltivata con estrema facilità anche nel proprio giardino. La Calluna vulgaris, o Brugo, è conosciuta come la regina viola della foresta autunnale, ma al giorno d’oggi si può trovare in diverse sfumature di colore; piantatene di diverse in una fioriera o in più vasi separati e otterrete e otterrete un giardino dai colori allegri e vivaci.

Crisantemo

I crisantemi sono reperibili in tutte le tonalità dell’arcobaleno, o quasi, e fioriscono principalmente tra agosto e novembre, proprio quando la maggior parte delle piante da fiore è pronta ad arrendersi alla fine dell’autunno. Forza crisantemi! Aiutateli a crescere sani e forti posizionandoli al sole e assicurandovi che il terriccio sia sempre umido.

Dalia

Questa bellezza di origine messicana fiorisce fino ad ottobre e può essere utilizzata recisa per creare splendide composizioni floreali da posizionare come centrotavola. Più fiori reciderete, più la pianta vivrà a lungo e fiorirà rigogliosa: è un dono della natura che continua a rinnovarsi!

Elleboro

C’è una ragione se questa pianta è conosciuta come la rosa invernale: quando l’autunno volge alla fine e tutte le altre piante sono pronte a ritirarsi per l’inverno, lei entra in scena.  Con i suoi fiori bianchi, rosa o porpora, l’elleboro trasformerà il vostro giardino in un’oasi di colori in grado di resistere fino a tardo dicembre, se non addirittura a gennaio.